Non tutti sanno che
Ruolo: Pilota
Nazionalità: Italiana
Data di nascita: 11 Aprile 1990
Stato civile: Single
Altezza: 187 cm
Peso: 76 Kg


Papà pilota
Mio padre Gianluca è un pilota Ferrari nelle gare di durata, a livello internazionale. La passione me l’ha trasmessa lui. Mi ricordo da ragazzino le prime volte ai box, il fascino degli elementi tecnici che fumavano dal calore, come i dischi dei freni. Spesso corriamo nella stessa domenica su piste differenti, ma ci teniamo sempre in contatto. E poi, la domenica sera, a tavola, grandi discussioni e racconti.

Statura
Da adolescente ho avuto qualche problema fisico dovuto a una crescita troppo veloce in statura. Prima un ginocchio e poi l’altro, mi hanno dato problemi, tanto che dovevo andare in giro con le stampelle. Ora è tutto a posto, ma è stato dopo quel periodo che mi sono avvicinato al mondo dei motori. L’idea di correre in macchina è venuta così, un po’... per caso, un po’ grazie alla passione che mi ha trasmesso mio padre.

Fratello
Beh, siamo proprio un famiglia di appassionati. Mio fratello Giorgio, più piccolo di 4 anni, è a sua volta un pilota. Ha corso in Formula Abarth, e adesso punta a distinguersi nel mondo GT. Siamo diversi caratterialmente: io sono più tranquillo, lui un po’ più agitato. Io sono molto disordinato e lui ordinatissimo. Ma andiamo d’accordo. Sono sicuro che potrà fare molto bene, ha talento.

Casco
Il mio è molto semplice. Non volevo una cosa psichedelica, quelle grafiche che vanno di moda oggi. Volevo qualcosa di riconoscibile e dalle linee essenziali. Mi ricordo che una sera ci sedemmo al tavolo io e mio padre con un foglio bianco per studiare la grafica e da li nacque il mio casco.

Numero 90
Sul casco, praticamente da sempre, ho un logo grafico con il numero 90. Era il numero con cui mio nonno correva in motonautica. E’ lui ad aver passato la passione a mio padre e, in pratica, è stato lui a dare l’avvio a questa bella storia di motori in famiglia. Il numero 90 lo porterò sempre con me. Anzi, ultimamente lo faccio mettere anche sulla macchina.

Piste
Facile dire che Spa e il Mugello sono fantastiche, ma tra le mie piste preferite c’è anche Monza. E’ una sfida affascinante, perché in teoria è una pista facile ma invece è difficilissima. Con tutti quei rettilinei, è fondamentale fare le curve benissimo. Una sfida di precisione, specie per chi ama la guida pulita come me.

Cene
Se devo fare una serata divertente, alla discoteca preferisco il ristorante con gli amici. Mi piace mangiare bene, compatibilmente con la dieta. Il mio pit stop preferito è in occasione della trasferta del Mugello. Una bella fiorentina con le patate.

Lingua

Social

Gallery
Video
Sponsor
  • _Sponsor 2017

  • © Andrea Roda 2017
    Cookie & Privacy policy >>
    Webdesign
    FRI-WEB 2017