22/08/2017
Le Castellet la prossima sfida di Andrea Roda

La pausa estiva è alle spalle, la voglia di tornare in pista è enorme per Andrea Roda: la European Le Mans Series in questo weekend riaccende i motori per la 4 Ore di Le Castellet, tappa numero quattro della stagione. Il pilota comasco spera di poter finalmente invertire la rotta di un campionato fin qui avaro di soddisfazioni, con tre ritiri nelle prime tre gare a causa di vari problemi tecnici che hanno fermato la marcia della Ligier JSP217 numero 25 di classe LMP2.

Per Roda, sempre al via con il team Algarve Pro Racing insieme a cui ha vinto il titolo invernale nell’Asian Le Mans Series, l'obiettivo primario sarà perciò quello di tagliare il traguardo insieme ai compagni di equipaggio Matt McMurry e Andrea Pizzitola.

Lo storico circuito di Le Castellet è lo stesso dove il 27enne lombardo ha fatto nel 2014 il suo debutto in ELMS, e nelle corse di durata in generale. Sempre qui, nell'inverno 2015, Andrea era stato autore del miglior tempo pomeridiano nel secondo giorno di test collettivi, a conferma di un certo feeling con la pista che il prossimo anno tornerà ad ospitare il Gran Premio di Francia di Formula 1.

L'edizione 2017 dell'appuntamento al Paul Ricard si aprirà con il primo turno di prove libere al venerdì pomeriggio, con il semaforo verde alle 15:05. Sabato mattina, alle 9:25, la seconda sessione, seguita alle 14:25 dal mini-turno di qualifica riservato ai prototipi LMP2. Lo start della gara è invece previsto alle 12:00 in punto di domenica.

Andrea Roda
"Sono impaziente di tornare in pista, con la speranza che la ruota possa girare dalla nostra parte per lasciarci alle spalle la sfortuna che ci ha colpito fino a qui. Le Castellet è una pista che mi piace e dove ho maturato parecchia esperienza, mi auguro che sia possibile poter finalmente tagliare il traguardo insieme ai miei compagni di scuderia. Cercheremo di concretizzare il potenziale che abbiamo già saputo esprimere nelle tappe precedenti".
Lingua

Social

Gallery
Video
Sponsor
  • _Sponsor 2017

  • © Andrea Roda 2017
    Cookie & Privacy policy >>
    Webdesign
    FRI-WEB 2017