17/04/2017
Podio svanito per Andrea Roda a Silverstone

Non si è concluso nel migliore dei modi la prima gara della stagione European Le Mans Series di Andrea Roda a Silverstone. Il ventisettenne comasco, alla guida della Ligier JSP217 di Algarve Pro Racing ha infatti visto svanire i propri sforzi e quelli del team portoghese quando, nel corso della seconda ora di gara, la vettura si è ammutolita per un problema al cambio. Sin dalle prove libere, l’ottimo feeling emerso dai test collettivi di Monza era stato riconfermato, con il trio Roda-Pizzitola-McMurray che ha sempre chiuso in Top-5 anche la qualifica, disputata da Pizzitola. Il francese aveva portato la Ligier numero 25 al quinto posto, nonostante una bandiera rossa che ha impedito l’ottimale utilizzo degli pneumatici. Andrea, che aveva guidato al via, aveva portato la vettura sino al secondo posto, ma al settantesimo giro McMurray si è dovuto arrendere per un’avaria alla trasmissione.

Andrea Roda
“Sarebbe stato molto bello iniziare la stagione con un risultato importante come il podio. Silverstone è una corsa molto particolare, a partire dal programma anticipato di un giorno perché corriamo a fianco del WEC. Questo significa che le squadre hanno un po’ meno tempo a disposizione per poter lavorare, e nel nostro caso visto l’arrivo in extremis della macchina nuova, anche 24 ore fanno la differenza. Tuttavia nel team tutti hanno fatto un lavoro eccellente e siamo stati subito molto competitivi. Per come è andata a finire la corsa, avremmo potuto anche giocarci la vittoria, ma purtroppo non è stato così. Mi spiace non per i punti persi, quanto perché iniziare la stagione con un risultato così importante sarebbe stato riconoscimento per il grande sforo di tutti, ma abbiamo una ragione in più per essere ancora più motivati per Monza”.
Lingua

Social

Gallery
Video
Sponsor
  • _Sponsor 2017

  • © Andrea Roda 2017
    Cookie & Privacy policy >>
    Webdesign
    FRI-WEB 2017