30/06/2014
Terzo podio per Andrea Roda in Auto GP ad Imola

Nella quinta tappa del campionato Auto GP 2014 disputatasi ad Imola Andrea Roda conquista un altro podio, il terzo dopo quelli ottenuti a Budapest e nella gara di casa di Monza. Il comasco, sempre in forze al team Virtuosi UK, si era ritrovato a guidare per la prima volta sul circuito del Santerno con una monoposto così potente, dopo le precedenti esperienze in Formula Renault e Formula 3. Dopo aver perso parte del lavoro della prima sessione di prove libere al venerdì per un problema al pedale dei freni, Roda ha chiuso la qualifica con il quinto tempo, a soli due decimi dalla prima fila, completata dal rientrante leader di campionato Kimiya Sato. In gara-1 Andrea è stato autore di un buono scatto dalla terza fila, infilando subito alla Piratella il compagno di squadra Pal Varhaug, vicecampione in Auto GP nel 2012 e quest’anno impegnato in GP3 prima di tornare in Auto GP questo fine settimana. Pochi metri dopo Roda ha sfilato il leader della corsa Markus Pommer, che si è dovuto ritirare per problemi tecnici, regalandogli così il terzo posto che ha diligentemente mantenuto sino alla bandiera a scacchi. Il podio era un obiettivo verosimile anche per gara-2, se non fosse che la rottura degli scarichi nella prima parte di gara ha costretto Roda a perdere inesorabilmente posizioni, sino all’ottava piazza finale.

Andrea Roda
“Sono un po’ dispiaciuto per come si sia concluso il week-end ad Imola. Dopo la gara di sabato le cose in campionato erano molto positive, perché oltre al terzo podio in stagione ero riuscito a colmare il gap con Pommer e Pal Kiss che avevano avuto grossi problemi. Purtroppo anche per me non tutto è andato liscio domenica, perché per la rottura di uno scarico nella prima parte di gara e del secondo nel finale, ho perso la possibilità di lottare nuovamente per il podio. Sono comunque contento del nostro potenziale come squadra, ma anche di aver tenuto il passo di un pilota veloce ed esperto come Pal Varhaug. La prossima gara sarà al Red Bull Ring, circuito che sorge tra le colline di Zeltweg e su cui non ho mai corso con una monoposto così potente”.

Lingua

Social

Gallery
Video
Sponsor
  • _Sponsor 2017

  • © Andrea Roda 2017
    Cookie & Privacy policy >>
    Webdesign
    FRI-WEB 2017